Bellanova: ‘l’approdo di Tap andrà modificato’

Roma. Teresa Bellanova s’impegnerà affinché l’approdo di Tap venga spostato da Melendugno, lo ha dichiarato in una nota ufficiale

Roma.“Il mio impegno perché le ragioni del territorio vengano ascoltate e la TAP modifichi parte del tracciato relativamente all’approdo a San Foca non può assolutamente essere messo in discussione”. Risponde in modo netto e chiaro Teresa Bellanova, parlamentare pd, al Comitato No-Tap, dopo la ratifica avvenuta in Parlamento dell’Accordo Italia-Grecia-Albania. “Ricordo che, contestualmente alla Ratifica dell’Accordo il Parlamentato ha discusso e approvato un Ordine del giorno a mia firma che impegna il Governo alla massima attenzione nei confronti del Progetto, e in ogni caso alla modifica dell’approdo. La popolazione di Melendugno ha detto no all’approdo a San Foca, e “no” all’approdo l’ho ribadito anch’io. L’ho detto a Melendugno, l’ho affermato nelle sedi parlamentari”. “Naturalmente”, prosegue Bellanova, “comprendo le paure e i timori delle popolazioni, ma l’Ordine del Giorno approvato è un segnale politico preciso e testimonia un’attenzione che non intendo far venire meno. Il lavoro non si ferma con la Ratifica dell’Accordo, che è solo la cornice di riferimento. La vigilanza e l’attenzione saranno altissime e, come ho già detto, farò di tutto perché in sede di Via il Governo e il Ministero tengano in conto l’indicazione che giunge dai territori”.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!