Università, incentivi al trasporto pubblico

Lecce. Incentivazione all’utilizzo del trasporto pubblico urbano. Sottoscritta una convenzione tra università del Salento e Sgm. Sconti per gli studenti

Lecce. Mira a incentivare l’utilizzo del trasporto pubblico urbano da parte degli studenti universitari la convenzione sottoscritta questa mattina, 2 dicembre 2013, tra l’Università del Salento, l’ADISU Lecce, il Comune di Lecce e la società SGM: una misura per il diritto allo studio che, allo stesso tempo, vuole dare un contributo alla salvaguardia dell’ambiente. Grazie a questa convenzione, gli studenti regolarmente iscritti all’Ateneo salentino potranno infatti acquistare l’“Abbonamento mensile ordinario personale” per la linea “universitaria” 27 (“express”, “esatta”, “rapida”, che collega il polo urbano al polo extraurbano) e l’“Abbonamento mensile ordinario personale” (valido per tutta la rete urbana) a un prezzo ridotto del 34,30%: nel primo caso, l’abbonamento costerà 15,90 euro invece che 24,20, nel secondo caso 19 euro invece che 29. La durata dell’accordo è annuale, rinnovabile una sola volta. Gli studenti interessati dovranno munirsi di un’apposita tessera di riconoscimento, con foto e dati anagrafici, e dimostrare di essere regolarmente iscritti all’Università del Salento. La tessera viene rilasciata dalla società SGM presso il “City Terminal” di viale Porta d’Europa (Lecce); gli abbonamenti sempre presso il City terminal e nelle agenzie convenzionate. L’Università del Salento corrisponderà alla SGM un contributo annuo di 30mila euro a titolo di corrispettivo per la copertura dei minori ricavi, e a trasmettere semestralmente l’elenco aggiornato degli studenti iscritti e 15 mila da ADISU 15mila euro dietro presentazione di rendiconto e fattura da parte della stessa società.

Leave a Comment