Scu, 46 arresti per l'operazione 'Game over'

Brindisi. La Dia di Lecce e i carabinieri di Brindisi hanno eseguito 46 arresti per reati a vario titolo a presunti affiliati della Scu

Brindisi. Dalle prime luci dell'alba, i carabinieri del Comando Provinciale di Brindisi stanno dando esecuzione, in provincia e nel territorio nazionale, a un'ordinanza di custodia cautelare, emessa dal GIP di Lecce su richiesta della locale Direzione Distrettuale Antimafia, nei confronti di 46 indagati, responsabili, a vario titolo, di associazione di tipo mafioso, associazione finalizzata alla cessione di stupefacenti, omicidio, reati in materia di armi, estorsione e altro, tutti aggravati dal metodo mafioso. In corso di esecuzione, anche, il provvedimento di sequestro d'urgenza, emesso dal PM nei confronti di alcuni degli indagati, di beni mobili e immobili, comprese due attività commerciali, e libretti postali per un valore economico complessivo di circa 1 milione di Euro.

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Info sull'autore

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!