Mps, la vertenza arriva in regione

Bari. La politica si mobilita per i dipendenti Mps a rischio di licenziamente, Odg in regione

Bari. Proposta di approvazione del consiglio regionale sulla vertenza Monte dei Paschi. Il primo firmatario dell’ordine del giorno è Andrea Carappo (Ppdp) “la questione si ripropone – conferma – in termini ancor più incalzanti, per effetto di un nuovo piano industriale dell’azienda che di fatto porterebbe a massicci licenziamenti, sia pur dietro l’opaco paravento di iniziali esternalizzazioni” si rende necessario tornare a parlarne in Consiglio regionale “per una doverosa ed urgente riaffermazione della volontà già dallo stesso espressa unitariamente”. Infatti, in tale disegno “i lavoratori salentini (182 su 267, peraltro di giovane età media) sono già espressamente pre-destinati come tra i più immediatamente a rischio”. E occorre, inoltre, considerare che “il ruolo del Monte dei Paschi nella economia pugliese e segnatamente salentina è, anche e soprattutto per effetto di ben note pregresse vicende e per il tramite dei suoi presìdi locali, di rilevantissima importanza”. Anche il senatore Dario Stefano (Sel) ha presentato un odg al dl Stabilità varato dal Governo e approdato in Senato sulla vicenda Monte dei Paschi di Siena. “Il Governo – ha evidenziato il parlamentare salentino – ha il dovere di farsi parte attiva nelle trattative in corso con l’apertura di un tavolo ministeriale. E’ necessario tutelare i livelli occupazionali, evitando le esternalizzazioni e facendo ricorso, ove necessario, agli interventi di solidarietà previsti dal settore. Anche perché lo Stato ha investito ingenti risorse pubbliche per evitare il fallimento di Mps”.

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Info sull'autore

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!