L’edilizia pugliese con il segno meno

Bari. Trend negativo per le aziende edili di Puglia lo rileva la cassa edile di Bari, la situazione varia tra le varie province

Bari. L’edilizia ristagna in Puglia. L’allarme è stato lanciato dalla Cassa edile di Bari, le stime rivelano che nel settore edile in Puglia il 35% delle ore lavorate sono andate perdute nell’ultimo periodo. La situazione varia da città in città, con picchi a Taranto e a Foggia, dove le ore perse sono il 45%. Sempre secondo i dati forniti dalla Cassa Edile, a Bari la riduzione è stata del 40 %, con una massa salari di 140 milioni di euro, mentre a Brindisi del 30, con massa salari di 19 milioni di euro. Va meglio a Lecce (-7 %) con una massa salariale di 72 milioni di euro. Nel complesso “il settore edilizio in Puglia ha perso circa 20mila addetti, di cui 10mila solo in provincia di Bari”, ha dichiarato Beppe Fragrasso della Cassa Edile di Bari.

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Info sull'autore

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!