Più vela per tutti

Otranto. Al via il 5° campionato invernale promosso da Assonautica, Il Gabbiere, Salentoinvela, Centro Sportivo Italiano, Comune e Capitaneria di Porto

E’ con i residui dell’ultima forte sciroccata che riparte la quinta edizione del campionato invernale “Più vela per tutti”. Si parte con la prima giornata Domenica 13 ottobre e le barche previste saranno circa una ventina nelle acque di Otranto. In questa quinta edizione la vera madrina del Campionato invernale è l’Assonautica Provinciale di Lecce, la quale rimane fedele all’impegno di promuovere la vela per tutti. Le anime del Campionato sono sempre le stesse e ben affiatate nell’organizzazione che copre sei mesi di regate: Donato Sansò de l’associazione “Il Gabbiere” e Silvia Casavola e Marco Chiurazzi di “Salentoinvela”, anche quest’anno tesserate con il C.S.I. (Centro Sportivo Italiano) di Lecce. Imprescindibile la collaborazione del Comune di Otranto, che patrocina il campionato, e della Capitaneria di Porto di Otranto che rimane garante della sicurezza in mare durante le regate. Il lungo campionato si concluderà il 16 marzo 2014 e non mancheranno le tradizionali “Regata di Capodanno” e la “Kalò Paska”, ossia la regata per la Pasqua Greca. Grande attesa per 3 rientri importanti. È in arrivo da Brindisi “Pesce Volante”, il Mescal 33 di Giuseppe Giannelli e Antonio Rosato, vincitore della seconda edizione di “Più vela per tutti” (2010-011), una barca “piccola” (sotto i dieci metri) che fa già tremare le barche della categoria A a cui appartiene. Ed è alla categoria A che appartengono le altre due barche altrettanto performanti ma di ben altra lunghezza: da Gallipoli dovrebbero approdare ad Otranto “Kemit”, l’X-yacht 41 (oltre i 12 metri) con al timone Guido Montefusco, e “Maria Ludovica”, il Salona 37 (oltre gli 11 metri) di Leonardo Pascali reduce dal Mondiale ORC World Championship 2013. Per il terzo anno consecutivo è riconfermata l’adozione del Rating Salentino, il nuovo sistema per calcolare il certificato di stazza che consente di ottenere classifiche “compensate” per barche assai diverse nelle caratteristiche performanti. Mario Marinazzo, l’ideatore del Rating Salentino, ha ulteriormente raffinato il sistema di calcolo, poiché alla base del medesimo c’è l’idea di adattare il sistema di compensazione al tipo di campionato e non viceversa, al contrario di quanto accade negl’altri campionati dove viene adottato il solito sistema standard. Il calendario delle 10 regate a bastone costiero: 13 – 27 Ottobre, 10- 17 Novembre, 1 – 15 Dicembre, 12 – 26 Gennaio, 9 – 23 Febbraio. Recuperi: 2 – 9 – 16 Marzo. Il circuito “Più Vela per Tutti” prevede inoltre l’organizzazione della Regata di Capodanno il 1° gennaio 2013, che anche quest’anno rientra nel calendario di eventi dell’ “Alba dei Popoli” promosso dal Comune di Otranto e la “Kalò Paska” Otranto – Corfù dal 16 al 20 aprile 2014. Regate Costiere: Otranto – San Foca e regata Costiera “Lunga” (25 miglia), Otranto – Santa Maria di Leuca.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!