Agente penitenziario in arresto per droga

Scorrano. I carabinieri l’hanno trovato in possesso di eroina, cocaina ed una pasticca in corso di analisi

SCORRANO – I carabinieri si erano recati sul posto, a “colpo sicuro”. Diverse segnalazioni avevano infatti riferito di un uomo dall’atteggiamento sospetto che, praticamente ogni mattina, si recava presso una casa in costrizione, non di sua proprietà, alla periferia di Scorrano, alcune volte passeggiando sulla stradina di campagna che porta all’interno dell’aia, altre scavalcando il muretto. Così stamattina hanno deciso di fare un sopralluogo nella zona. E lì hanno sorpreso Mario Giannotta, 42enne del posto, agente di Polizia penitenziaria in servizio presso la Casa circondariale di Lecce. L’agente é stato controllato dopo aver spostato un paio di mattonelle e aver raccolto un involucro da terra. Al primo controllo sono seguite le perquisizioni personale, domiciliare e veicolare, al termine delle quali Giannotta è stato trovato in possesso di un involucro contenente 12,5 grammi di eroina, due involucri contenenti in tutto 7,5 grammi di cocaina, ed una pasticca sulla quale sono in corso accertamenti. Tutta la droga è stata sottoposta a sequestro e l’agente è stato condotto in arresto presso il carcere di Lecce.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Leave a Comment