Digitale terrestre, verso la soluzione dei disservizi

Bari. Nell’incontro con Corecom, RaiWay si è impegnata a risolvere tutte le criticità legate alla cattiva trasmissione del segnale in Puglia

BARI – Le problematiche relative al passaggio al digitale terrestre in Puglia permangono ancora in alcune zone della Regione, ma sono in via di risoluzione. È quanto è emerso nel corso dell’incontro che il Corecom Puglia ha avuto con la delegazione di RaiWay, rappresentata dal suo direttore generale Aldo Mancino e a alla quale hanno partecipato rappresentanti del Cna degli antennisti e dell’Ispettorato Puglia. Oggetto dell’incontro la sostenibilità del segnale digitale nella Regione Puglia, con particolare riferimento alle criticità riscontrate in alcune aree della Capitanata, del Gargano e del Sud-Est barese. Il presidente del Corecom Puglia, Felice Blasi, portando all’attenzione della delegazione le numerose problematiche sulla qualità del segnale e sulle continue interruzioni del segnale, in alcune zone del territorio regionale, ha fatto il punto con i responsabili Rai sulle “cose da fare”. I vertici RaiWay si sono impegnati a risolvere le criticità e a definire percorsi condivisi con Corecom, Ispettorato e Antennisti, per garantire una copertura totale del servizio pubblico su tutto il territorio regionale.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Leave a Comment