Evasione da un milione. Denunciato imprenditore edile

Soleto. Il legale rappresentante della società è finito nei guai dopo un controllo fiscale della Finanza

SOLETO – Nel 2010 ha omesso di dichiarare i ricavi della propria attività: un importo pari a circa un milione di euro. Il legale rappresentante di una società edile di Soleto, originario di Casarano, è finito nei guai dopo un complesso controllo fiscale condotto dalla Guardia di finanza. Le Fiamme Gialle, dopo aver esaminato la documentazione contabile acquisita durante una prima ispezione presso la sede della società, sono riuscite a quantificare quanto non dichiarato e non versato al Fisco, ed in particolare: ricavi non dichiarati per 950mila euro, Irpef ed Iva non versati per altri 515mila euro (400mila relativi all’Irpef e 115mila relativi all’Iva). L’imprenditore è stato denunciato alla Procura della Repubblica di Lecce per violazioni alla normativa penale tributaria.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Leave a Comment