Accademia di Belle Arti. Ok al recupero delle aule

Lecce. La Giunta provinciale ha approvato il progetto di ristrutturazione della sala ex Manifattura e di un androne finanziato dal Miur per 250mila euro

LECCE – Più spazi per l’attività didattica nell’Accademia di Belle Arti. E’ stato appena approvato dalla Giunta provinciale il progetto definitivo relativo alla ristrutturazione di spazi funzionali dell’Accademia leccese. La necessità dell’istituto è di realizzare le opere per il “recupero dell’aula ex Manifattura, già sede di plastica ornamentale e dell’androne posto tra il laboratorio di incisione ed il portico ottocentesco”. L’obiettivo è aumentare la disponibilità degli spazi in cui svolgere le attività didattiche, data l’insufficienza di quelli disponibili. L’opera è stata finanziata dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca per 250 mila euro. Per attivare queste risorse, l’Accademia ha sottoscritto un protocollo d’intesa con la Provincia di Lecce che regola le modalità di collaborazione e ripartizione delle competenze tra i due Enti. A Palazzo dei Celestini spetteranno la responsabilità del procedimento e le procedure di affidamento della progettazione, dei lavori e dei servizi.

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Info sull'autore

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati