De Marco invita Stefano ad un confronto pubblico

Casarano. Il candidato del centrosinistra lancia l’iniziativa. Ed aggiunge di rinunciare alle indennità in caso di elezione per creare un “fondo lavoro”

CASARANO – Il candidato sindaco del centrosinistra di Casarano, Attilio De Marco e la sua eventuale Giunta, chiedono al candidato Gianni Stefano un confronto pubblico tra le due squadre di governo per analizzare i temi più importanti che dovrà affrontare Casarano nel prossimo futuro. “Crediamo importante che gli elettori possano maturare una idea di voto chiara e giungere alle urne con la consapevolezza di votare la proposta giusta per la propria città – ha spiegato De Marco -. Conosciamo il valore del candidato Stefano e crediamo che accoglierà con entusiasmo il nostro invito per potersi confrontare, nel luogo e nella modalità che riterrà più opportuna, sui progetti da lui presentati”. Inoltre De Marco ha chiesto e ottenuto dalla sua squadra di governo di rinunciare alle indennità previste per gli amministratori, finalizzandone l’utilizzo al tema del lavoro. “Esistono molti modi di affrontare la crisi ma il prerequisito è quello di tagliare i costi della politica che ritorna ad essere volontariato ed amore per la città – ha commentato -. Le somme risparmiate e accantonate in un fondo speciale verranno infatti utilizzate per creare lavoro, anche se temporaneo, destinato alla pubblica utilità come ad esempio la manutenzione del verde pubblico o iniziative culturali e di ricerca a supporto della attività amministrativa. In questo modo si potrà dare sollievo a chi oggi si sente nella morsa della disoccupazione senza una vera prospettiva”.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!