Pioggia forte. Il mercato sprofonda

Lecce. Una falla di 10 metri quadrati si è aperta nell’area mercatale di via Bari. Rotundo chiede una Commissione d’indagine

LECCE – Una falla di 10 metri quadrati, profonda almeno 20 centimetri si è aperta nell’area mercatale di via Bari. Ancora neanche inaugurata. A causarla, pare siano state le piogge copiose degli ultimi giorni, ma la spiegazione non soddisfa. “Sono stati spesi la bellezza di 800mila euro ed appena terminati i lavori prima che fosse inaugurata, l’opera è letteralmente sprofondata”, ha dichiarato il leader del Pd Antonio Rotundo, che è sempre stato molto critico nei confronti del progetto, considerando la nuova aera inidonea ad ospitare il trasferimento del mercato bisettimanale di viale dello Stadio per mancanza di spazi fisici. “La Giunta – ricorda Rotundo – è stata costretta a cambiare in fretta e furia il progetto originale quando, grazie all’iniziativa dei commercianti, si è resa conto del vero e proprio pasticciaccio”. Ma ora, alle preoccupazioni dei residenti che ritengono che le modifiche apportate stravolgano l’assetto del quartiere, si aggiunge lo sgomento e la preoccupazione per quanto accaduto ieri e “che – aggiunge il capogruppo del Pd – ci fa porre la domanda sulla sicurezza dell’opera”. “Quanto è accaduto è di inaudita gravità – dice Rotundo -; non solo non va sottovalutato, ma richiede che con la massima urgenza si compiano tutti gli accertamenti necessari per capire da un lato cosa è successo e dall’altro verificare, a tutela della pubblica incolumità, che il mercato sia sicuro, tenuto conto anche che sull’area dovranno essere allocati centinaia e centinaia di automezzi e frequentata da migliaia di utenti”. Rotundo chiede dunque al sindaco di far compiere un’indagine amministrativa su quanto accaduto e di riferire quanto prima in Consiglio comunale.

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Info sull'autore

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati