Scontrino sì, tasse no. Nei guai commerciante

Copertino. Il titolare di un negozio di fiori ed articoli da regalo non dichiarava i ricavi dell’attività e non versava le imposte obbligatorie

COPERTINO – Emetteva lo scontrino fiscale al momento della vendita della merce, ma poi non dichiarava i ricavi conseguiti e non versava le imposte dovute. Un commerciante al dettaglio di piante e articoli per regalo di Copertino è finito nei guai in seguito ad un controllo della Guardia di finanza di Porto Cesareo. In particolare i finanzieri hanno accertato che l’uomo, un quarantenne del posto, con il suo collaudato “sistema” di evasione fiscale, ha sottratto alla tassazione ricavi per un importo complessivo di circa 41mila euro, evaso l’Iva per circa 8.500 euro e l’Irap per circa 1.600 euro. Inoltre non ha conservato o aperto documenti contabili, obbligatori, né assolto ad altri obblighi in materia di contabilità e dichiarazioni.

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Info sull'autore

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati