Primarie Pdl. Aloisi: ‘Allarghiamo al Terzo Polo’

Lecce. Il presidente di Azzurro Popolare propone di coinvolgere anche UdC, FLI, ApI ed Io Sud

LECCE – “Se davvero il centrodestra è intenzionato a celebrare le primarie per la scelta del proprio candidato sindaco di coalizione, dovrebbe fermarsi un momento e meditare una seria riflessione. La consultazione interna offre una sola interpretazione: la certificazione patente del fallimento quantomeno politico del primo cittadino Perrone. Se ciò fosse vero, si starebbe sbagliando strada”. Il presidente di Azzurro Popolare, Aldo Aloisi, propone di allargare la partecipazione alle Primarie del centrodestra anche a tutti “gli amministratori in gamba” che appartengono all’area del Terzo Polo, coinvolgendo UdC, FLI, ApI ed anche Io Sud della senatrice Poli. Così Azzurro Popolare invita Paolo Perrone ed il Pdl ad accettare la sfida fino in fondo: “Aprano all’intero centrodestra, sarebbe uno spreco pernicioso mettere in piedi uno spettacolo per pochi intimi. Altrimenti, attestata la sfiducia politica nei suoi riguardi, il sindaco faccia un passo di lato e dia alla coalizione di centrodestra la possibilità di essere unita e vincente. L’elettorato leccese merita il coinvolgimento sincero in vista delle amministrative, noi ci stiamo”. Azzurro Popolare fa intanto sapere di essere della partita e di aspettare che il quadro politico si definisca per offrire al programma di coalizione proposte e suggerimenti per i quali sarebbe già da tempo al lavoro.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!