Deposito abusivo di Gpl. Sequestrati 740 kili

Taviano. In un deposito di 25 metri quadrati decine di bombole di gas per cucinare

TAVIANO – In un deposito angusto e fatiscente aveva stoccato abusivamente, senza alcuna autorizzazione e di conseguenza senza al certificato di prevenzione incendi decine di bombole di gas gpl per uso domestico. L’hanno scoperto le Fiamme gialle di Gallipoli che, nel corso di un controllo in materia di accise a Taviano, si sono trovati di fronte il deposito abusivo. In appena 25 metri quadrati il proprietario, un uomo di 60 anni di Taviano, aveva stoccato 55 bombole per un totale di 740 kili di combustibile. Oltre al fatto di non ottemperare ad alcun obbligo di legge, il deposito si trovava nel pieno centro abitato, per cui rappresentava un pericolo dalla portata potenzialmente devastante per le abitazioni vicine e l’intero quartiere. Inoltre nel deposito e nel cortile d’ingresso erano stipate altre 50 bombole, vuote ma comunque pericolose, prova del fatto che l’attività commerciale era ben avviata da tempo. Tutto il materiale e l’immobile sono stati sottoposti a sequestro penale e il proprietario denunciato alla Procura per non aver denunciato alle Autorità il possesso di materiale esplosivo e infiammabile.

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Info sull'autore

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!