Vittoria della Capone. Perrone: ‘Niente di che’

Lecce. Il sindaco sminuisce il risultato della candidata del Pd. ‘Da vicepresidente di regione avrebbe dovuto fare di più’

LECCE – Una certezza in questo clima pre-elettorale dai contorni tutt’altro che chiari, Paolo Perrone ce l’ha: la sua sfidante alle Amministrative leccesi è Loredana Capone. La sua reazione alla notizia della vittoria della candidata del Pd sugli altri due? Tiepida. Anzi, il sindaco ha sminuito il risultato conseguito dalla vicepresidente, sottolineando come una vittoria di 500 voti è tutt’altro che una vittoria in grande stile. Insomma, da vicepresidente della Regione la Capone avrebbe potuto e dovuto fare di più. Tanto più che alle sue spalle c’è il Partito democratico. Parole di elogio, invece, Perrone le ha riservate a Carlo Salvemini, che “si è battuto praticamente da solo”, avendo alle spalle un partito che a Lecce non è tanto radicato. Insomma, già partono le frecciatine e stavolta sono vere e proprie provocazioni da campagna elettorale. Del resto, anche la Capone, dalla sua pagina facebook ha avvertito che da oggi si fa sul serio.

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Info sull'autore

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!