Quel giorno in cui Casarano ebbe due commissari

Casarano. Ecco il decreto di nomina della Commissaria di Casarano Ermina Ocelli, pubblicato ieri in Gazzetta ufficiale

CASARANO – Ecco il decreto di nomina della commissaria di Casarano Ermina Ocelli, pubblicato ieri in Gazzetta ufficiale: http://www.gazzettaufficiale.it/guridb/dispatcher?service=1&datagu=2012-01-12&task=dettaglio&numgu=9&redaz=12A00197&tmstp=1326450161861 Come avevamo scritto il decreto è del 13 dicembre e lo stesso giorno, come ha scritto il prefetto sul sito ufficiale della Prefettura, il decreto di nomina è stato notificato al Comune di Casarano. Poiché non ci possono essere due commissari seduti sulla stessa poltrona e con gli stessi poteri, a che titolo l’ormai ex commissario D’Onofrio ha presieduto l’assemblea di scioglimento di Area sistema, nel corso della quale è stato anche nominato il commissario liquidatore, l’avvocato Positano, avvocato della Monteco, il maggior creditore del Comune, quindi in odor di conflitto d’interessi? E’ valida quell’assemblea e quella nomina? Una storiaccia, con cui D’Onofrio ha ‘salutato’ il paese.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!