Select your Top Menu from wp menus

Si dimettono in 13. ‘Cade’ l'Amministrazione

Galatina. La crisi a Palazzo è diventata insuperabile. Da ieri Giancarlo Coluccia non è più il sindaco della città

GALATINA – Ieri è avvenuto quanto era già nell’aria. 13 consiglieri comunali hanno rassegnato le proprie dimissioni. Sei di maggioranza e sei di opposizione ai quali si aggiunge Marco Lagna (Io Sud) che non ha firmato il documento sottoscritto dai colleghi. Così si chiude l’esperienza di governo di Giancarlo Coluccia che aveva cercato di porre rimedio alla crisi interna a Palazzo Orsini preparando un rimpasto che non ha fatto in tempo a proporre alla città. Hanno firmato le dimissioni i consiglieri di maggioranza Antonio Pepe (Udc), Maria Grazia Sederino (Moderati e Popolari), Marella Biancorosso, Giuseppe Spoti, Giuseppe Marrocco e Massimo Sparapane (Socialisti) oltre a Marco Lagna (Io Sud) che si è dimesso individualmente; i consiglieri di minoranza Maurizio Fedele, Giuseppe Viva e Francesco Sabato (Pdl), Daniela Vantaggiato, Piero Lagna e Daniela Sindaco (Pd). Ieri l’ex primo cittadino non ha voluto commentare l’accaduto ma ha convocato per oggi una conferenza al Comune nella quale illustrerà la situazione amministrativa e spiegherà le motivazioni di quanto si è verificato in serata.

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!