Confindustria. Nuovi vertici per la Sezione Comunicazione

Lecce. Il nuovo presidente, Fabrizio Benvenuto, punta alla collaborazione con enti ed istituzioni locali

LECCE – Anche la Sezione Comunicazione di Confindustria Lecce ha provveduto a rinnovare i propri vertici. Presidente della Sezione è stato eletto Fabrizio Benvenuto, di Commedia srl; vice presidente, Stefano Petrucci del Consorzio Oltrelinea. I consiglieri sono Salvatore Mastroleo (Pubblicamente), Giorgio Giangreco (Arte Grafica), Salvatore Martano (Martano Editrice), Michele Pasero (South Productions), Ylenia Sambati (Yltour), Alessandra Bray (Mediamorfosi), Enza Attolico (Telenorba). Delegato in Giunta è Stefano Petrucci, delegato alla Piccola Industria, Giorgio Giangreco. “Il rinnovamento delle cariche della Sezione – ha detto il neo presidente Benvenuto – è avvenuta mentre la cosiddetta ‘Rivoluzione 2.0’, sconvolge l’intero mondo della comunicazione e stravolge completamente i vecchi equilibri, portando oggettivi, nuovi benefici. Di qui partirò, con l’ausilio di tutta la Sezione che ringrazio per la fiducia, per cavalcare l’onda del cambiamento che sta comportando un radicale mutamento delle interazioni umane. Le distanze si sono accorciate fino ad una nuova globalizzazione della comunicazione, che sarà un ottimo veicolo di sviluppo, che contribuirà certamente a portare arricchimento e valorizzazione nel e per il territorio, anche nel particolare contesto economico e sociale che stiamo vivendo”. Il neo presidente ha, poi, posto l’accento su alcuni punti che intende affrontare nel suo mandato, con l’appoggio dei colleghi e la collaborazione con le imprese dell’Information technology. Tanti sono gli obiettivi, a partire dalla creazione di un listino per i servizi della comunicazione e la predisposizione di uno sportello gratuito a disposizione degli associati per la consulenza. E’ necessario, secondo Benvenuto, promuovere la cultura d’impresa e della comunicazione attraverso seminari formativi ed informativi, oltre a prevedere la creazione di uno spazio dedicato all’interno del Notiziario Industriale di Confindustria Lecce e costruire un blog per la sezione. Una priorità non più rinviabile è la richiesta, anche attraverso i vertici dell’associazione, alle istituzioni locali (Provincia, Comuni, Camera di Commercio, Università) di prevedere nelle commissioni che realizzano i bandi pubblici per la comunicazione un membro super partes, emanazione anche della stessa Confindustria, che possa collaborare nella redazione degli stessi al fine di prevedere requisiti condivisibili. Occorrerà inoltre, ha spiegato il neopresidente, incrementare le relazioni con enti, Università e scuole per far capire l’importanza del fare comunicazione. Da questo punto di vista, è prevista l’organizzazione di un premio annuale per le eccellenze del territorio (aziende, aziende della filiera, istituzioni) e una borsa di studio per giovani talenti.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!