Corso di cucina per non vedenti; da oggi si può

LA STORIA DELLA DOMENICA. A Torre Chianca, tutto pronto per il corso di cucina per non vedenti promosso dall'Unione Italiana Ciechi

La cucina è un'arte che non conosce confini territoriali, né di gusto; e a quanto pare, a breve, sfonderà anche l'ultima barriera che, da profani, credevamo la limitasse. Infatti, la sezione di Lecce dell’Unione Italiana Ciechi ed Ipovedenti ha organizzato un corso base di cucina  per non vedenti, che si terrà presso la Masseria L’ospitale di Torre Chianca, a pochi chilometri da Lecce. Il corso, che prenderà corpo dal 25 settembre al 1 ottobre prossimi, prevede una modalità di svolgimento teorico-pratica per una durata totale di 36 ore suddivise in 6 giorni (6 ore al giorno) ed è aperto alla partecipazione di massimo 10 persone non vedenti. “Con questo corso vogliamo non solo fornire le conoscenze di base del cucinare alle persone non vedenti per rafforzare la loro autonomia, – ha dichiarato il presidente dell’Unione Ciechi di Lecce, Antonio Maggiore – ma anche favorire la socializzazione e lo svago delle persone non vedenti e offrire occasione di incontro tra non vedenti di territori differenti.” Annamaria Potì, responsabile del Gruppo Pari Opportunità della sezione di Lecce dell’Unione Ciechi, è convinta che “per una persona non vedente l’autonomia è un obiettivo molto importante da raggiungere, che si declina in diversi modi: dal poter vivere da soli al poter lavorare, dal diritto allo studio, al diritto allo svago. Saper cucinare è uno degli aspetti dell’autonomia che ha un notevole valore, oltre che ricadute concrete sulla vita del singolo individuo non vedente.” Inoltre, sembra che, grazie alla collaborazione con l’Azienda di Promozione Turistica di Lecce, questa non sarà l'unica iniziativa dedicata ai non vedenti per quest'estate; per favorire il turismo accessibile, l'Apt promuove attività come visite ai centri storici di Lecce, Gallipoli e Otranto, visita ad una masseria, con la guida di personale specializzato. Le iscrizioni sono aperte fino al 20 agosto.

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Info sull'autore

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!