Violenza sessuale, in arresto romeno

Lecce. In manette finisce Ionel Mihalache, 40 anni. Abusò di una connazionale. Per lo stesso reato è già in carcere Robert Vasile

LECCE – Un cittadino romeno, Ionel Mihalache, 40 anni, è stato arrestato ieri dai carabinieri della stazione di Lecce Principale con le pesanti accuse di violenza sessuale e violenza privata nei confronti di una connazionale. L’atto di arresto è l’esito di un’attività avviata dagli stessi Carabinieri all’inizio dell’anno, e che il 22 giugno scorso ha portato all’arresto di Robert Vasile, anch’egli romeno, responsabile dei medesimi reati. I due soggetti, già noti ai militari perché controllati in più occasioni mentre chiedevano l’elemosina presso semafori ed esercizi commerciali della città, in due occasioni distinte (risalente al dicembre 2010) si sono resi responsabili di una violenza sessuale nei confronti di R.P., loro connazionale. La vittima, anche lei intenta a chiedere elemosina ai passanti, in due diverse circostanze venne avvicinata dagli uomini, che, con il pretesto di condurla in una zona più “remunerativa”, e sostenendo di avere il consenso del marito, ignaro di tutto, la condussero in un casolare abbandonato e abusarono di lei. A seguito delle violenze subite, temendo ulteriori ripercussioni nei confronti sia del marito che dei propri figli, la donna ha taciuto fino a che non è più riuscita a trattenere quel dolore, confidandolo prima al marito e poi ai militari che hanno avviato le indagini. Le precise informazioni fornite hanno messo subito i carabinieri sulla giusta pista da seguire.

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Info sull'autore

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!