Crisi ortofrutta, Stefàno chiede il ‘tavolo’

Roma. Conferenza Stato-regioni. L’assessore all’agricoltura Dario Stefàno chiede misure d’emergenza

Roma. Oggi, nel Comitato Tecnico Agricoltura della Conferenza Stato-Regioni svoltosi a Roma, l’assessore alle Risorse agroalimentari della Regione Puglia Dario Stefàno, a nome di tutte le Regioni ha chiesto al sottosegretario alle Politiche agricole Roberto Rosso l’attivazione di un tavolo ministeriale per affrontare il tema della crisi dell’ortofrutta. “Come ha dichiarato recentemente il commissario Ciolos da Bruxelles – spiega l’assessore Stefàno – la crisi che sta interessando il comparto dell’ortofrutta è a tutti gli effetti una crisi di mercato. Perciò, dinanzi a questa situazione che incrocia il tema delle sovrapproduzioni, è urgente attivare un tavolo ministeriale che individui misure e strumenti idonei che intervengano sulla normativa nazionale, supportando così le Regioni alle prese con emergenze nelle diverse realtà territoriali”. Il sottosegretario Rosso, riferisce Stefàno, ne avrebbe immediatamente parlato col ministro alle Politiche agricole. “Siamo fiduciosi – conclude l’assessore Stefàno – che il ministro Romano condivida questa nostra richiesta, perché dalla sua convinta condivisione può discendere anche un tempistica che sia coerente con le esigenze dei produttori”.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Leave a Comment