Muore dopo la terapia della Guardia medica

Trepuzzi. Il sostituto procuratore ha aperto un fascicolo e disposto l’autopsia sul corpo della donna

TREPUZZI – La Procura del capoluogo salentino ha aperto un fascicolo sulla morte di una donna di 51anni, Angelina Ianne, avvenuta nella notte tra sabato e domenica. La donna avrebbe avuto un malore improvviso, accusando forti dolori alla spalla, al cuore e una copiosa sudorazione. La Ianne si sarebbe quindi recata, accompagnata dal marito, presso la guardia medica di Trepuzzi, comune dove la coppia risiede. Qui il medico di turno le avrebbe somministrato un diuretico, facendole un'iniezione. Le condizioni della donna sarebbero, in un primo momento, migliorate, e la 51enne avrebbe pertanto fatto ritorno a casa. Qualche ora dopo sarebbe avvenuta la tragedia. La donna avrebbe accusato un novo malore, che ne avrebbe provocato il decesso. Quando il marito è rientrato l’ha trovata riversa per terra priva di vita, stroncata probabilmente da un arresto cardiaco. L’uomo si è recato dai carabinieri per sporgere denuncia. Il magistrato di turno, il sostituto procuratore Giuseppe Capoccia, ha aperto un fascicolo e disposto l’autopsia.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Leave a Comment