Aerospazio. Anche una salentina tra le aziende all’Air Show

Parigi. Otto le aziende pugliesi presenti all’evento mondiale. Tra queste, anche la “Giannuzzi” di Cavallino

PARIGI – C’è anche un’azienda salentina, la “Giannuzzi” di Cavallino, tra le otto realtà produttive pugliesi del settore aerospaziale presenti da oggi all’“Air Show”di Parigi. Le altre, rappresentate ognuna dal proprio responsabile commerciale, sono AGE (Brindisi), Gielle (Altamura), IAP – Industrial Aeronautical Painting (Brindisi), International Aviation Supply I.A.S. (Brindisi), Processi Speciali (Brindisi), Sitael Aerospace (Modugno), Technologycom (Brindisi). Alternandosi al salone che si svolge durante gli anni pari presso l’aeroporto di Farnbourough (Londra), l’evento parigino rappresenta il più importante appuntamento per l’industria aerospaziale a livello mondiale: l’ultima edizione, svoltasi nel 2009, ha fatto registrare oltre 2mila espositori, circa 138mila visitatori ed oltre 200 delegazioni internazionali. La formula dell’evento abbina l’esposizione delle novità nel campo delle produzioni e delle soluzioni tecnologiche aeronautiche ed aerospaziali a una borsa d’affari, dove fornitori e committenti, sia di grandi e sia di piccole imprese, possono definire opportunità di collaborazione. La partecipazione pugliese, curata dall’Area politiche per lo Sviluppo economico, il Lavoro e l’Innovazione con il supporto operativo dello Sprint Puglia e in collaborazione con il Distretto produttivo Aerospaziale Pugliese, si inserisce nella strategia delineata nel programma di promozione dell’internazionalizzazione dei sistemi produttivi locali per il 2011, che mira a sostenere e consolidare l’apertura verso i mercati esteri delle imprese pugliesi in settori, come l’aerospazio, in cui le opportunità di collaborazione economica in ambito internazionale risultano ampie. In particolare all’Air Show parigino la Puglia si ripresenta (ha partecipato anche all’edizione 2009) per continuare a promuovere il sistema delle imprese regionali che operano nel settore aerospaziale e si pongono come potenziali partner e/o fornitori per gli operatori di settore a livello internazionale. Agli eventi del Paris Air Show parteciperà anche la vicepresidente e assessora allo Sviluppo economico Loredana Capone. “L’aerospazio – ha detto – rappresenta ormai per la Puglia un pezzo rilevante della propria economia, sia in Italia che sui mercati esteri. È un settore al quale la Regione ha dedicato negli ultimi due anni circa 15 iniziative rivolte ai mercati più importanti del mondo. E, infatti, la Puglia in questo comparto ha un volume di esportazioni verso la Francia che supera i 18 milioni di euro con un aumento considerevole per la provincia di Brindisi che ha visto crescere il proprio export del 106%. Partecipando a questa manifestazione, la Regione continua a sostenere le imprese e, insieme con il Distretto, ad aumentare il peso mondiale della Puglia nell’aerospazio”. La delegazione delle imprese del Distretto verrà guidata dal presidente Giuseppe Acierno. La Puglia sarà presente all’Air Show con uno stand istituzionale di oltre 100 metri quadrati, che in parte sarà messo a disposizione dei rappresentanti delle aziende pugliesi presenti all’evento per lo svolgimento degli incontri d’affari.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!