O rosso o nero

ALLISTE. Poco da dire: in tempi di fantasiose alleanze partitiche, i cittadini di Alliste dovranno scegliere, come ai vecchi tempi, semplicemente tra destra e sinistra

Di Paola Ancora ALLISTE – Davide contro Golia. Si profila così la sfida ad Alliste, almeno per l’età e l’esperienza dei due candidati in lizza. Da una parte la ventottenne ingegnera Manuela Coi – sostenuta dalla lista “Democrazia è Partecipazione” che riunisce Pd, Sel e socialisti , dall’altra il sindaco uscente, il quarantaseienne avvocato Antonio Renna, appoggiato dalla lista “Progetto Città”, in rappresentanza di tutto il centrodestra. La Coi, eccezion fatta per una candidatura “di servizio” alle elezioni politiche del 2008, è alla sua prima esperienza elettorale. E’ titolare di un’azienda di consulenza per la sicurezza sul lavoro e la certificazione ambientale che opera in tutta Italia. Renna ha invece un nutrito curriculum politico e, attualmente, è presidente della 7° Commissione Cultura della Provincia – eletto nella fila de La Puglia prima di tutto – e vicepresidente del Piano d’ambito di Gallipoli. // Il sapore antico della sfida destra vs sinistra Nella generale frammentazione di partiti e coalizioni, fra le mille liste pout pourri che partecipano a queste elezioni comunali nei 21 comuni chiamati a rinnovare il consiglio comunale, Alliste conserva gli schieramenti classici: sinistra e destra. Nessuna confusione, pentimento o salto della cavallina. Quant’è bello parlar chiaro.

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Info sull'autore

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!