Pesca notturna. Multa per due sub

Lido Marini. L’operazione è stata condotta dalla Guardia di finanza, che ha sequestrato anche il materiale utilizzato per la pesca

LIDO MARINI. Continua l’attività di prevenzione e repressione della Guardia di Finanza effettuata lungo le coste salentine a tutela della riqualificazione ambientale, soprattutto in considerazione della sistematica aggressione alle risorse marine del litorale. L’altra sera, una pattuglia della Tenenza di Leuca in servizio di vigilanza costiera nello specchio acqueo antistante la marina di Lido Marini è stata messa in allarme da alcuni fasci di luce provenienti dal fondo del mare, prova inequivocabile della presenza di sub. Non potendo escludere che potesse trattarsi di soggetti impegnati in traffici illeciti, i finanzieri hanno atteso che uscissero dall’acqua, per poi procedere alla loro identificazione e controllo. L’attività ispettiva ha confermato che si trattava di due sub, attrezzati di tutto punto per pescare in apnea in tempo di notte. Pertanto le fiamme gialle hanno contestato loro la violazione, per la quale è prevista una sanzione pecuniaria fino ad un massimo di 3mila euro, nonché il sequestro dei fucili e delle torce di mare utilizzate.

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Info sull'autore

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!