Obiettivo: risanare i conti

Nardò. Il candidato per “Nuovocorso” elenca quali dovrebbero essere i primi punti all’ordine del giorno della nuova Amministrazione comunale

NARDO’ – Uno dei primi punti all’ordine del giorno della nuova Amministrazione dovrà essere dedicato ad affrontare il problema del risanamento del bilancio. Ne è convinto Salvatore Donadei, candidato al Consiglio comunale con “Nuovocorso per Nardò”. “Per un decennio di amministrazione vagliana – dice Donadei -, tutti i componenti della maggioranza, assessori e consiglieri, hanno preferito tacere anche dinanzi alle più evidenti storture, quando non ne sono stati essi stessi artefici. Sono questi gli stessi responsabili che, ancora oggi, ma in ordine sparso per non dare nell’occhio, hanno preso cittadinanza nelle coalizioni di Risi e De Pascalis senza, peraltro, nella maggioranza dei casi, mai intervenire pubblicamente sui temi che, da giorni, animano la campagna elettorale. Due le probabili motivazioni – continua -: o è stato loro imposto il silenzio o ancora esiste il comune senso del pudore e, se così fosse, sarebbe l’unica cosa a fargli onore”. Il risanamento secondo Donadei non dovrà interessare i servizi sociali e, quindi, quella fascia di popolazione più debole “che – commenta -, più di ogni altro, ha pagato sulla propria pelle negligenze e incapacità di amministrare la cosa pubblica”.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Leave a Comment