Tennis. Un nuovo campo al coperto

Al Circolo di Maglie, oggi, l'inaugurazione della struttura, con il ministro, Raffaele Fitto, e il presidente della Provincia, Antonio Gabellone

Domenica 17 aprile, alle ore 18, si svolgerà la cerimonia inaugurale del nuovo campo coperto con struttura tensostatica del Circolo Tennis di Maglie (via Madonna di Leuca), realizzato grazie ad un contributo economico di Provincia di Lecce e Comune di Maglie. L’intervento, per il quale sono state impegnate risorse per circa 180mila euro, con 79mila a carico dell’Ente di Palazzo dei Celestini, ha visto la trasformazione dell’esistente campo di calcetto in erbetta in un moderno e funzionale campo da tennis, con una copertura con struttura tensostatica. Alla cerimonia saranno presenti il presidente della Provincia di Lecce Antonio Gabellone, con gli assessori Massimo Como (Impiantistica sportiva) ed Ernesto Toma (Formazione professionale) ed il presidente del Circolo, Carlo De Jaco. “L’inaugurazione della struttura coperta nel Circolo Tennis di Maglie è un ulteriore passo verso la realizzazione del Piano Provinciale per l’Impiantistica Sportiva, che ci ha consentito di portare a termine una serie di interventi sul territorio provinciale. Sono certo che i nostri sforzi per dotare il territorio provinciale di strutture sportive moderne ed efficienti troveranno il massimo godimento tra le Comunità interessate”, dichiara l’assessore provinciale all’Impiantistica sportiva Massimo Como. Soddisfazione viene espressa, anche, dall’assessore provinciale Ernesto Toma: “Maglie si è affacciata da anni, con un costante e produttivo lavoro anche dei soggetti privati e degli appassionati, al palcoscenico nazionale e internazionale del grande tennis. In questo senso l’ampliamento dell’offerta di campi e di strutture qualificate, per diffondere questa disciplina sportiva così in ascesa, non potrà far altro che portare rinnovato sviluppo alla Città e al Salento, ed una nuova e ancora più ampia risonanza sportiva al Circolo Tennis magliese ed ai suoi riconosciuti eventi nazionali e internazionali”. “Per me in particolare, poi, questa inaugurazione ha una valenza personale, perché, già dai precedenti ruoli di opposizione in Provincia, prima di arrivare al governo provinciale con Antonio Gabellone, ho inseguito questo traguardo e il cofinanziamento di una struttura che sarà punto di “eccellenza” per l’intero Salento sportivo”, conclude Ernesto Toma.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Leave a Comment