Il Pd sceglie Daniele Gigante

Cavallino e Castromediano. La candidatura, per le prossime amministrative, ha già avuto l’adesione, tra gli altri, di Socialisti Italiani, Repubblicani Europei e dei Verdi

Il Partito Democratico di Cavallino e Castromediano ha indicato nel Consigliere uscente, Daniele Gigante, medico veterinario, Dirigente presso la Asl di Lecce e stimato professionista, il candidato alla guida di una lista unitaria che, “per esperienza e capacità politica – fanno sapere dal Coordinamento – può ben rappresentare la maggioranza degli elettori di Cavallino e Castromediano”. Una candidatura che, tra le forze del centrosinistra, ha già avuto l’adesione dei Socialisti Italiani, dei Repubblicani Europei, dei Verdi, del Centro Democratico Cavallinese e di altri movimenti politici attivi a Cavallino e Castromediano, e che sta riscontrando attenzione anche oltre i confini del centrosinistra. “Auspichiamo che proprio la candidatura di Daniele Gigante, condivisa a maggioranza dalle forze politiche della coalizione, possa essere sintesi ed espressione di tutti al fine di affrontare unitariamente la prossima competizione elettorale e segnare un rinnovato protagonismo dell’intero centrosinistra sul territorio di Cavallino e Castromediano. Sappiamo bene quanto SeL e IdV abbiano a cuore, come tutto il centrosinistra, sia il futuro della comunità cavallinese che i valori che l'intera coalizione rappresenta. Confidiamo, quindi, su queste sensibilità per riunificare l'orizzonte del cambiamento, affidando a Daniele Gigante la tela su cui affrescare tutti insieme il nuovo cielo di Cavallino e Castromediano”.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Leave a Comment