Torna il mercato di 'Campagna Amica'

Lecce. Taglio del nastro domenica 6 marzo alle ore 9, nel quartiere Santa Rosa a Lecce, in piazza Indipendenza

Dopo piazzetta Bottazzi (ogni seconda e quarta domenica del mese) e piazza Ludovico Ariosto (ogni prima e terza domenica), anche piazza Indipendenza, nel popoloso quartiere Santa Rosa, a Lecce, avrà il suo farmers market, e in questo caso, ogni domenica. Taglio del nastro domenica 6 marzo alle ore 9. Si potranno acquistare decine di prodotti della terra salentina – ortofrutta, vini, aceti, olio d’oliva biologico o tradizionale, formaggi e latticini – tutti rigorosamente a “Km 0”, garantiti dalla Coldiretti. I prezzi dei prodotti in vendita saranno del 30% inferiori rispetto a quelli previsti dal servizio “Sms consumatori” del ministero delle Politiche agricole. Quello dei farmers market è comunque un mercato in crescita: in controtendenza rispetto all’andamento generale, la spesa nei mercati degli agricoltori nel 2010 ha fatto registrare una clamorosa impennata, con una crescita del 28% delle strutture attive, dove durante l’anno hanno fatto acquisti ben 8,3 milioni di italiani. E la Puglia è la prima regione del Mezzogiorno come numero di mercati. Da Foggia al Capo di Leuca ci sono 153 punti “Campagna Amica”, di cui 54 nei vari comuni del Salento, e 54 mercati “Campagna Amica”, di cui 8 nel Salento. Tra i “presidi” di cibi del Salento va ricordato il punto vendita stabile di Coldiretti, “Punto Campagna Amica”, in via Foscarini a Lecce, nei pressi del cinema Santa Lucia, dove si organizzano anche degustazioni guidate degli alimenti tipici.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!