Sigilli a centri di scommesse on line

Vignacastrisi/ Corsano. Due titolari di circoli privati sono risultati sprovvisti delle autorizzazioni previste dalle leggi

Individuato giro di scommesse clandestine on line legate a eventi sportivi dai finanzieri della Tenenza di Tricase, in due distinte operazioni. Due titolari di circoli privati, di Vignacastrisi e Corsano, sono risultati sprovvisti delle autorizzazioni previste dalle leggi di Pubblica Sicurezza. I finanzieri, constatata la totale assenza delle autorizzazioni, operavano le perquisizioni all’interno dei locali che si sono concluse con il sequestro di un videoterminale, 2 personal computer e una stampante, utilizzati per le giocate clandestine. All’interno del circolo di Vignacastrisi, i militari hanno operato, inoltre, il sequestro di due apparecchi da intrattenimento che oltre ad essere tutti privi dei prescritti titoli autorizzativi (a – osta) rilasciati dai Monopoli di Stato, erano scollegati dalla rete telematica. I due titolari sono stati denunciati a piede libero alla Procura della Repubblica di Lecce per il reato di esercizio di scommesse clandestine.

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Info sull'autore

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati