Lavoro nero. Tre denunce

Casarano/ Parabita. Operazione dei Carabinieri per la Tutela del Lavoro e dei Nas. Comminate sanzioni per 220mila euro

I Carabinieri per la Tutela del Lavoro, nel corso di un'attività condotta insieme ai Nas e ai carabinieri di Casarano hanno denunciato a piede libero, due quarantenni del luogo, rispettivamente il titolare di un maneggio e l'esercente di un villaggio turistico con sede a Casarano, per aver assunto un cittadino extracomunitario senza di permesso di soggiorno. Nei guai anche S.F., 49 enne di Catania, titolare di una maneggio con sede a Catania, per aver ammesso a lavoro un minorenne che non ha ancora concluso il periodo di istruzione obbligatoria. Nella circostanza è stata adottata la sospensione dell'attività. Inoltre, nel corso della medesima attività, presso un azienda di Parabita sono stati scoperti nove lavoratori in nero. Recuperati contributi previdenziali per 73mila euro ed elevate sanzioni per 220mila euro.

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Info sull'autore

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati