A proposito di risparmio energetico

Zollino. Un convegno per illustrare l'importanza del risparmio energetico e del controllo di immissioni inquinanti in atmosfera

ZOLLINO – Una campagna di comunicazione sociale per informare cittadini e famiglie sull'importanza che il risparmio energetico ed il controllo di immissioni inquinanti in atmosfera rivestono per l'ambiente e la persona. Ad organizzarla è il Comune di Zollino con la collaborazione tecnica della GeG srl di Ruffano e Lecce. Le tematiche che verranno affrontare nel corso del workshop in programma domani presso l'auditorium “Tondi” di Zollino (inizio ore 18) sono quelle inerenti la diffusione di una cultura attiva circa il risparmio energetico, in una logica di conoscenza ed applicazione delle moderne tecnologie sulle energie rinnovabili. La giornata è inserita nella manifestazione nazionale “M'illumino di Meno” promossa dalla trasmissione radiofonica Caterpillar di Radio 2, che ha come finalità la sensibilizzazione dei cittadini verso il risparmio energetico. Il workshop sarà occasione per far conoscere le innovazioni e le tecnologie di prodotto inerenti le principali soluzioni per la produzione e la corretta gestione energetica. In particolare si discuterà di sistemi di risparmio energetico come la geotermia, il fotovoltaico, il solare termico, i sistemi radianti, le biomasse, i sistemi termici a condensazione ed altri ancora. Non solo. Anche di incentivi e delle agevolazioni che lo Stato e gli enti pubblici mettono a disposizione per gli investimenti in riqualificazioni energetiche, come il dispositivo legislativo sulla detrazione fiscale del 55%, oppure quella inerente il 36% sulle ristrutturazioni e tante altre opportunità che il cittadino può cogliere. All'incontro interverranno Francesco Pellegrino, sindaco del Comune di Zollino, Nadia Del Sole, assessore all'Ambiente, Grazio Passaseo, Energy manager GeG Srl, Claudio Cataldi, consulente fiscale Sportello Ambiente Cisl. Moderatore sarà Augusto Cavalera, resposabile marketing e Comunicazione GeG Srl.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!