'La casa dei sogni': il cenacolo letterario di Casarano

E’ la storia di una classe dirigente della città, che ha condizionato il dibattito culturale per decenni. Il libro sarà presentato questa sera

“La casa dei sogni” di Leda Schirinzi (Carra Editrice) è un libro che racconta la bellissima esperienza, breve ma intensa, di un cenacolo filosofico-letterario sorto a Casarano ai primi degli anni Ottanta per iniziativa di un gruppo di neo-laureati. Del gruppo facevano parte, tra gli altri, anche William Ingrosso (sindaco della città per due Consiliature), il magistrato Angela De Donno e l’architetto Pino De Nuzzo: tre figure importanti della città a cui il libro è dedicato. E’ la storia di una generazione, della futura classe dirigente della città, che ha condizionato positivamente il dibattito culturale per decenni. Il volume sarà presentato questa sera (ore 18), presso la sala convegni della Carra Editrice (zona industriale) alla presenza dell’autrice, con l’introduzione del dott. Antonio De Donno (procuratore aggiunto presso la Procura di Lecce) e i ricordi e le testimonianze dell’avv. Gianni Bellisario.

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Info sull'autore

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati