Iraniani e afghani sbarcano a Novaglie

I 19 migranti, di cui 4 verosimilmente minorenni, sono stati rintracciati dalla Guardia di Finanza alle prime luci dell'alba

Alle prime luci dell’alba, i Militari della Guardia di Finanza del Gruppo Aeronavale di Taranto, del Reparto Operativo Aeronavale di Bari e del Comando Provinciale di Lecce, hanno rintracciato nei pressi di S. Maria di Leuca 19 extracomunitari di presumibile nazionalità iraniana e afgana, appena sbarcati sulla costa. L’operazione è il proseguimento dell’attività svolta dalle unità Aeronavali del Corpo che a tarda notte, al largo delle acque di Santa Maria di Leuca, hanno avvistato un gommone carico di clandestini in avvicinamento alla costa. Il natante, un gommone di circa 9 metri equipaggiato con due motori probabilmente da 250 cc, dopo aver lasciato i clandestini sulle coste nei pressi di Leuca, inseguito dalle imbarcazioni d’altura del Corpo in direzione della Grecia, riusciva a darsi alla fuga. I 19 cittadini extracomunitari, di cui 4 verosimilmente minorenni, sono stati accompagnati presso il centro “Don Antonino Bello” di Otranto, dove sono state prestate le necessarie cure sanitarie e rifocillati dalle Fiamme Gialle. Sono in corso di svolgimento da parte dei Finanzieri le conseguenti rituali procedure di identificazione.

Leave a Comment