Sottoposti a sequestro videopoker illegali

Non erano conformi alle caratteristiche di legge. La finanza di Tricase ha segnalato i responsabili all’Autorità Giudiziaria

I Finanzieri di Tricase, nelle ultime ore, hanno operato il sequestro di 3 videogiochi tipo “Poker” non conformi alle caratteristiche di legge. Gli apparecchi contenevano all’interno un dispositivo elettronico, attivabile attraverso una combinazione di tasti, che garantiva le vincite non in funzione dell’abilità del giocatore bensì con una casualità già predeterminata elettronicamente, quindi illegale. A tale proposito, bisogna ricordare che gli apparecchi sprovvisti di collegamento in rete con l’Amministrazione Autonoma dei Monopoli di Stato, oltre a non poter elargire vincite in denaro, non devono presentare alcun elemento aleatorio nella giocata. Le difficoltà del gioco, quindi, anche in presenza di componenti di casualità, devono poter essere superate esclusivamente dall’abilità del giocatore. Pertanto, i Finanzieri hanno sottoposto a sequestro i tre videopoker e segnalato all’Autorità Giudiziaria i responsabili.

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Info sull'autore

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!