Ad Alessano, la Campagna per gli Obiettivi del Millennio

“Stand up – Take Action” per sensibilizzare l’opinione pubblica su povertà, lotta alla fame e sostenibilità. Eventi in contemporanea in tutto il mondo

Nel settembre del 2000, in occasione del Vertice del Millennio convocato dalle Nazioni Unite, i leader mondiali, con una serie di storici accordi, si sono impegnati, a liberare ogni essere umano dalla “condizione abietta e disumana della povertà estrema” e a “rendere il diritto allo sviluppo una realtà per ogni individuo”. Questa ampia gamma di impegni, nota come gli Obiettivi di Sviluppo del Millennio (MDGs – Millenium Development Goals), include non solo interventi contro il degrado ambientale, le diseguaglianze di genere e l’HIV/AIDS, ma prevede anche una serie di iniziative per garantire l’accesso all’ istruzione primaria, all’assistenza medica ed all’acqua potabile. A sostegno degli Obiettivi di Sviluppo del Millennio, le Nazioni Unite hanno lanciato la Campagna del Millennio che mira a giocare un ruolo essenziale nel cambiamento delle politiche di lotta alla povertà e collabora con paesi di tutto il mondo per aiutare individui e società civili a chiedere conto ai propri governanti degli impegni presi verso gli Obiettivi di Sviluppo del Millennio e a lottare per ottenere il rispetto dei diritti umani per ogni individuo. La Campagna del Millennio crede che gli Obiettivi del Millennio possano essere raggiunti nel 2015 se e solo se ogni cittadino è informato sulle promesse e gli impegni sottoscritti dal proprio governo e, al tempo stesso, attivo nel chiedere che essi vengano mantenuti. La Campagna lavora a fianco dei cittadini, delle istituzioni locali, della società civile, dei media e dei cittadini dei paesi del sud del mondo per porre fine allo scandalo della povertà estrema nel mondo. Le attività La campagna avrà il suo momento focale con le giornate stand up che si svolgeranno il 17, 18 e 19 settembre 2010. Tale decisione è collegata al fatto che a settembre si ritroveranno a New York tutti i capi di Stato e governo delle Nazioni Unite per partecipare al Review Summit, che si terrà proprio sugli Obiettivi del Millennio. A dieci anni dalla firma della Dichiarazione del Millennio e a cinque anni dalla data di scadenza per il raggiungimento degli otto Obiettivi, infatti, il Summit sarà l’occasione per fare il punto, definire cosa ha funzionato in questi dieci anni e cosa deve essere ancora migliorato. Attraverso una partnership tra Federazione Italiana dello Scautismo (Fis) e Campagna del millennio, nelle 30 piazze d'Italia il 18 Settembre 2010, dalle ore 9 alle ore 13 si terrà l'evento “Stand up – Quiz Up” che sarà una grande occasione per bambini tra gli 8 e i 20 anni per riflettere, attraverso il gioco, sugli Obiettivi del Millennio e sulle responsabilità che ognuno di noi ha nella creazione di un mondo più giusto ed equo. L'attività principale ruoterà intorno ad una grande gioco “vivente”, con a tema gli Obiettivi del Millennio per coinvolgere le associazioni presenti sul territorio. Ci sarà poi un punto informativo sulla campagna “Stand – Up” e sugli Obiettivi e saranno predisposti alcuni stands di associazioni e istituzioni per esporre attività e iniziative. L'iniziativa di Alessano è una delle migliaia di iniziative che nello stesso momento si terranno nel mondo per sensibilizzare l'opinione pubblica e le istituzioni verso un impegno più concreto su fame, povertà e sostenibilità. Il programma Piazza Don Tonino Bello ore 9: ritrovo in Piazza – visita mostra sulle povertà e sugli obiettivi del millennio ore 9,30: presentazione manifestazione “Entra nel gioco e gioca la tua parte” – Stand Up Quiz, gioco a squadre con la partecipazione delle scuole superiori e media di Alessano ore 10,30: interventi e saluti organizzatori ore 11: “La voce della città per gli Obiettivi del Millennio”. Consiglio comunale cittadino (in piazza) durante il quale sarà deliberata una raccomandazione che verrà poi inviata alla Presidenza del Consiglio Tomba di Don Tonino Bello ore 19,30: musiche di pace: canti sacri popolari a cura del Maestro Ambrogio Sparagna, musicista ed etnomusicologo. Letture di brani dai testi di Don Tonino Bello, a cura di Gerardo Placido, attore e regista Gli organizzatori Gli enti promotori della giornata sono la delegazione Italiana della Campagna del Millennio e la Federazione Italiana dello Scautismo (Agesci e Cngei). Ad Alessano solo l’Agesci che si rende promotrice del coinvolgimento delle altre associazioni ed istituzioni religiose presenti sul territorio. – Fondazione Don Tonino Bello – Pax Christi – Caritas diocesi di ugento – Leuca – Diocesi di Ugento: ufficio problemi sociali edel lavoro – giustizia e pace – salvaguardia del creato – ufficio missionario diocesano – Banco delle opere di carità di Puglia – Don Lucio Ciardo – Associazione “Mir pre konada” di Corsano Ringraziamenti – Amministrazione comunale di alessano per il patrocinio, l’ampia e totale collaborazione – Provincia di lecce e la Regione Puglia per il patrocinio per la preziosa collaborazione : – Prof. Mario Sergi – dirigente ist. comprensivo statale – Alessano; Dr.ssa Addolorata Bramato – dirigente ist. istr. sec. superiore “G. Salvemini” di Alessano e Prof.ssa Anna Lena Manca – dirigente ist. istruz. sec. superiore “Don Tonino Bello” di Tricase

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Info sull'autore

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!