Nuova sede per Mondoradio Tuttifrutti

Mondo Radio Tuttifrutti è anche una valida macchina organizzatrice di grandi eventi proposti sull’intero territorio salentino

A Tricase (Le) – dall'inizio di questa settimana – c'è una grande novità. L'unica emittente radiofonica tricasina, “Mondo Radio Tuttifrutti”, ha cambiato sede, abbandonando dopo circa ventidue anni, Via Siracusa. L'emittente dell'editore Lucio Del Casale, ha difatti trovato la sua nuova e “definitiva” collocazione in Corso Ottaviano Augusto, 5 (nei pressi del passaggio a livello). “Mondo Radio Tuttifrutti”, proseguirà nel suo ruolo di unica – e soprattutto “libera” – voce radiofonica presente logisticamente nella Città di Tricase. L'Emittente, peraltro, prosegue fermamente nel suo progetto di non essere considerata – come sempre più spesso accade – un mero jukebox ma l'impegno costante e giornaliero dell'intero staff, è giustappunto rappresentato dalla volontà di riempire di interessanti contenuti la programmazione del palinsesto. “Dopo ventidue anni, la nostra radio continua il suo rapporto con Tricase – spiega l’editore Lucio Del Casale – Da questa città difatti, parte un segnale che irradia praticamente l’intero Salento. Questa nuova sede, per noi, è il frutto di tanti anni di costante impegno, cercando sempre di offrire ai nostri ascoltatori, musica ma anche tanta informazione. Peraltro, Mondo Radio Tuttifrutti, è anche una valida macchina organizzatrice di grandi eventi, proposti nel corso di tutti questi anni, sull’intero territorio salentino. Il nostro concetto di radio infatti, non si racchiude solo nel proporre musica ma cerchiamo quotidianamente di interfacciarci con i nostri utenti, attraverso le news e le trasmissioni di approfondimento, oltre ovviamente alla vasta offerta con l’intrattenimento”. La nuova sede, è in perfetta sintonia con gli sviluppi tecnologici, i quali si sviluppano su una superficie di circa 150 metri quadrati. “È vero – prosegue Del Casale – rispetto all’oramai ex sede di Via Siracusa, abbiamo realizzato un ambiente all’avanguardia ma che risulta certamente confortevole ed accogliente. Per quanto riguarda lo specifico della struttura, questa nuova sede vanta, oltre allo studio della diretta, ben tre studi di registrazione ma anche una stanza adibita ad accogliere la redazione giornalistica, senza dimenticare poi, la preziosa Sala Dischi, in cui conserviamo una quantità decisamente corposa di vinili e Compact disc. Inoltre, tutti gli studi della radio, sono forniti delle più elaborate attrezzature tecnologiche e tutte collegate tra loro in rete. Ovviamente, la vecchia sede era stata progettata nel periodo in cui il ruolo del computer, cominciava appena a prendere il sopravvento anche nella gestione di una radio, mentre adesso, abbiamo realizzato il tutto in funzione delle esigenze attuali e speriamo che la qualità proposta, possa essere gradita anche dal nostro pubblico. “Quello che mi preme sottolineare – conclude Del Casale – è che il binomio Mondoradio-Città di Tricase, sia oramai sempre più consolidato, visto che da tanti anni siamo l’unica emittente presente in città e sono certo che con questo nuovo passo compiuto, la nostra radio possa continuare a guardare il futuro con grande entusiasmo e soprattutto continuando a raccogliere nuovi successi. Per il resto, la radio continua a vivere un’altra estate ricca di eventi organizzati dal nostro staff e quindi, continua a vivere intensamente il contatto, anche diretto, con il pubblico, considerato che Mondo Radio Tuttifrutti, ha sempre voluto scendere tra la gente e dare loro voce, attraverso la musica e l’informazione”.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!