“Nissan air extreme” L’ Air show

Pattuglie acrobatiche e motociclisti internazionali, acrobatici solisti e aquiloni per uno spettacolo entusiasmante

Obiettivo della manifestazione non solo emozioni da brivido ma far scoprire un salento inedito

Pattuglie acrobatiche internazionali ed acrobatici solisti unici nel loro genere renderanno ancora più spettacolare “Nissan air extreme”, manifestazione sull’aviosuperficie “Corte de’ Droso” della scuola organizzatrice dell’evento “Air Salento”, collocata al centro del Salento tra Lecce, Otranto, Gallipoli e S. Maria di Leuca. L’evento è in programma per le giornate di oggi e di domani, e le esibizioni saranno intervallate da quelle, non meno coinvolgenti, degli aquiloni e motociclisti anch’essi acrobatici. Il “Nissan air extreme” ha come obiettivo, oltre a inaugurare la struttura ospitante, quello di attirare quante più persone possibili e offrire loro uno spettacolo entusiasmante; gli addetti ai lavori cercheranno di far apprezzare al pubblico le diverse specialità del volo, per stimolare la curiosità di chi non si è mai avvicinato a questo sport, un po’ per paura, un po’ per mancanza di conoscenza. Inoltre, la manifestazione cerca di fornire al pubblico una sconosciuta faccia della nostra regione, con tutte le sue caratteristiche e potenzialità, dal punto di vista dell’ambiente e del territorio e delle sue strutture ricettive. Corte de’ Droso, location dell’evento è collocato in un punto strategico del territorio, importante anche dal punto di vista turistico, e non solo: dal momento che il Salento si trova sulla rotta verso Oriente, la struttura potrebbe ospitare i numerosi utenti, anche stranieri, che necessitano di uno scalo per potersi rifornire, per fare una sosta e per fermarsi a visitare le bellezze del nostro territorio.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!