Coordinare la prevenzione degli incendi

La Giunta pugliese, nell’ambito delle attività di contrasto agli incendi boschivi, ha approvato due convenzioni

La Giunta regionale pugliese, nell’ambito delle attività di potenziamento delle strutture operative di contrasto agli incendi boschivi 2010, ha approvato uno schema di accordo di programma con il Corpo forestale dello Stato. In particolare, tra gli altri compiti, la convenzione approvata attribuisce al Corpo forestale dello Stato quello di coordinare sul territorio le squadre antincendio di Vigili del fuoco, Servizio foreste e le realtà appartenenti al mondo del volontariato. Il CFS inoltre, svolgerà le funzioni di D.O.S. (Direzione operazioni spegnimento) e di indirizzo degli aerei di Stato o regionali. Già lo scorso 3 giugno, su proposta dell’assessore Amati, la Giunta pugliese, sempre nell’ambito delle attività di contrasto agli incendi boschivi, aveva approvato due convenzioni che saranno sottoscritte con la Direzione regionale dei Vigili del fuoco con il “Geophysical Applications Processing (GAP)” Spin Off del Politecnico di Bari. In base a quanto stabilito da questi due schemi di convenzione, la Puglia si doterà di 10 squadre di Vigili del fuoco in più rispetto a quelle normalmente attive sul territorio regionale e potenzierà il Centro funzionale regionale, portando avanti studi e sperimentazioni del “Geophysical Applications Processing (GAP)” Spin Off del Politecnico di Bari.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!