Donne e lavoro. Una Conferenza itinerante

Partirà domani a Lecce per concludersi l’8 luglio a Bari dopo aver toccato tutte le province pugliesi, la prima Conferenza regionale itinerante “Donne e lavoro: una sfida per la Puglia

Occupazione femminile al 29,2%; disoccupazione femminile al 16,2%; inattività (ovvero il dato relativo alle donne che non cercano più il lavoro) al 65,1%. Il tutto in un amaro contesto di femminilizzazione della povertà. I dati sul lavoro delle donne in Puglia sono tutt’altro che positivi. Lo sono in valore assoluto ed anche rispetto a quelli registrati nel 2008. Diventa quanto mai necessaria, dunque, l’iniziativa promossa da Serenella Molendini, consigliera regionale di Parità, con Elena Gentile, neo-assessora al Welfare della Regione Puglia: una Conferenza regionale itinerante sul tema “Donne e lavoro: una sfida per la Puglia”. Un dibattito strutturato in tappe, che toccheranno tutte e sei le province pugliesi. La prima tappa si svolgerà domani a Lecce; l’ultima, l’8 luglio a Bari. Gentile ha ritenuto fondamentale avviare le attività del suo mandato rivolgendo una particolare attenzione al lavoro delle donne, condividendo pienamente quanto richiesto dalle donne pugliesi al presidente Vendola il 16 aprile attraverso il Documento degli Stati Generali. Anche in seguito a quel documento Vendola ha scelto una donna per guidare l'assessorato al Welfare, all’itnerno del quale si inseriscono le politiche del Lavoro, le politiche sociali e le pari opportunità. La Conferenza sarà organizzata in due sessioni di lavoro: la prima, che si svolgerà in mattinata, sarà aperta a tutti gli interessati; la seconda si svolgerà nel pomeriggio e sarà rivolta esclusivamente agli stakeholders di riferimento del territorio. Nella prima parte della conferenza verranno discussi i temi dell’occupazione delle donne come leva per la crescita del territorio, con focus tematici diversi per ciascuna provincia. La seconda parte della conferenza avrà un preciso tema di confronto e dibattito: “Donne – Giovani – Sud: tre parole d’ordine per costruire una Puglia Migliore”. Scopo degli incontri regionali sarà ascoltare le istanze provenienti dal territorio al fine di predisporre un “Piano di interventi per il lavoro delle donne e degli uomini di Puglia”, avvalendosi delle informazioni, delle proposte e degli stimoli provenienti dall’intera Regione. Il Piano di interventi per il lavoro delle donne di Puglia sarà presentato in una Conferenza Regionale conclusiva prevista per ottobre. La prima Conferenza regionale itinerante su “Donne e lavoro: una sfida per la Puglia” farà tappa in tutte le province pugliesi secondo il seguente calendario: 20 maggio a Lecce 21 maggio a Brindisi 16 giugno a Fogga 17 giugno ad Andria 7 luglio a Taranto 8 luglio a Bari In allegato il programma delle prime due tappe della Conferenza.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!