Spongano suona rock underground

Stasera a Spongano il “Rock Pride Fest 2010” organizzato dagli Essenza, noto gruppo salentino

Prima esplosiva edizione di un nuovo festival interamente dedicato al rock underground in tutte le sue sfaccettature: il “Rock Pride Fest 2010”. L’evento, organizzato da “Essenza Studio” e patrocinato dal Comune di Spongano, si terrà questa sera a partire dalle ore 21 presso i locali, da poco rimessi a nuovo, dell’ex-Mercato coperto. Si prevede l’esibizione di cinque band: Wedding Project, giovanissima band salentina che proporrà alternative-rock originale cantato in italiano; Evilcrosses, consolidata formazione salentina dedita ad un incrocio tra sonorità southern/stoner/alternative, con forti connotazioni heavy metal; Judas’ Kiss, band-tributo ai Judas Priest, icona dell’heavy metal britannico; la band comasca Witche’s Brew, special guest della manifestazione che presenterà in esclusiva l’ultimo cd, pubblicato per la famosa etichetta Black Widow Records. Non potevano certamente mancare gli organizzatori, gli Essenza, band capitanata dai fratelli Carlo e Alessandro Rizzello, assieme al talentuoso Paolo Colazzo alla batteria, diventata nel tempo una delle realtà più attive nell’underground metal nazionale. “Devil’s breath”, l’ultimo cd della band, è stato recensito positivamente sui portali e sulle maggiori riviste metal nazionali ed estere, e il loro ultimo video è stato trasmesso in rotazione su Rock Tv. L’evento è supportato anche da Radio PeterPan di Corsano, Maredisponda, Rock in progress (programma di Radio Manbassa ogni lunedì, ore 22:30), Sum Project, BigMud Records di Milano e Bulk Music/Balbex.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!