Nuova promessa salentina per il premio Mia Martini

Una cantautrice salentina, Gloria Arnesano, fra gli 85 giovani che parteciperanno alle selezioni nazionali del premio Mia Martini

Dopo le tantissime audizioni che si sono svolte da novembre 2009 a marzo 2010 in tutta Italia ed Europa, sono 85 i giovani artisti che giungeranno domenica 9 maggio nella “Città delle sirene”, Bagnara Calabra (RC), per partecipare alle selezioni nazionali e, quindi, poter accedere alla fase finale del Premio “Mia Martini – Nuove Proposte per l’Europa”, che si terrà il 22 maggio a Parigi. Tra essi, c’è Gloria Arnesano, 18 anni, cantautrice di Porto Cesareo. Gloria frequenta il settimo anno di Pianoforte principale presso il conservatorio “Tito Schipa” di Lecce sotto la guida del maestro Roberto Corlianò e, nel contempo, studia Ottica e Optometria all’Università del Salento. Per otto anni ha studiato danza classica, ma la sua passione è sempre stata la musica. Già ragazzina è stata voce solista e organista del Coro Filarmonico della Natività della parrocchia del suo paese. Nella città che ha dato i natali alla grande Mimì, canterà “Con te”, un suo brano, arrangiato da Alex Zuccaro, che parla del mondo dei giovani, dei primi amori e delle prime delusioni. Nella Commissione artistica, presieduta da Mario Rosini, ci saranno il regista Nino Romeo, il giornalista musicale Andrea Direnzo e la docente di canto Giovanna Gilda Severino, oltre alla vocalist dei “Matia Bazar” Roberta Faccani e al poliedrico musicista napoletano Bruno Illiano che nel suo curriculum vanta numerose collaborazioni con artisti del calibro di Pino Daniele e Sal Da Vinci.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!