108 candeline per la nonnina di Puglia

A spegnerele sarà Francesca Vetrugno, di Novoli, che domenica prossima sasrà omaggiata da una targa di riconoscimento del quotidiano ilpaesenuovo.it

Si spengono 108 candeline oggi in Puglia. a festeggiarli sarà in particolare Novoli, dove abita nonna Francesca Vetrugno. In occasione di questo importante e significativo evento il quotidiano on line ilpaesenuovo.it, in collaborazione con l'amministrazione comunale di Novoli, Domenica 18 Aprile omaggerà Nonna Francesca di una targa per il riconoscimento di “Nonnina più anziana di Puglia”. “Siamo onorati di consegnare questa targa a Nonna Francesca” – afferma Antonio Romano il direttore de ilpaesenuovo.it – “Una nostra concittadina che è si è distinta per la sua longevità e che con la sua esperienza può rappresentare la memoria storica del nostro paese. Non potevamo non dedicarle un presente”. Dello stesso parere anche il sindaco Oscar Marzo Vetrungo: “Siamo molto felici di consegnare questa targa ad una nostra concittadina, una novolese che spegne 108 candeline testimonia che viviamo in un ambiente sano. Non possiamo che augurare a Nonna Francesca che rappresenta tutta la nostra comunità ogni bene” – conclude.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!