Rizzi: “Una nuova stagione di lotte sociali”

Michele Rizzi, candidato alle Regionali per Alternativa comunista, commenta l’esito delle elezioni

Solo un inizio. Questo sarebbe stata la campagna elettorale secondo Michele Rizzi, il candidato alle Regionali pugliesi per Alternativa comunista. Un modo “per far conoscere – ha detto – una nuova realtà politica e rilanciare un nuova stagione di lotte sociali. Tutti i consensi presi sono stati consensi dati ad un candidato presidente e a dei candidati consiglieri dichiaratamente anticapitalisti, in opposizione tanto al centrodestra che al centrosinistra. Non certo si poteva tradurre in solo un mese tanto malessere sociale in un consenso elettorale”. “Alternativa comunista – ha annunciato Rizzi – a partire da questa campagna elettorale, rilancia il tesseramento 2010, la costruzione di comitati per il reddito sociale e lancerà nelle prossime settimane un'assemblea regionale con i rappresentanti operai delle fabbriche in crisi”.Quato alla vittoria di Vendola, “così come nel 2005, sarà la continuazione di politiche padronali. Dal nostro punto di vista – ha assicurato – rimarremo all'opposizione del vendolismo per costruire un'alternativa comunista forte e necessaria ai lavoratori anche in Puglia”.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!