Verdone a Lecce in memoria del padre

Con i fratelli annuncia l’istituzione del “Premio Mario Verdone”. Che sarà inaugurato a Lecce durante il Festival che si svolgerà dal 13 al 18 aprile

di Daria Ricci Dal 13 al 18 aprile torna a Lecce il “Festival del Cinema Europeo”. Siamo alla 11esima edizione. Il festival dal grosso richiamo internazionale torna con un personaggio di tutto prestigio: Carlo Verdone. In città per presentare una novità: sarà istituito proprio nel capoluogo salentino il “Premio Mario Verdone”. E Carlo con i fratelli Luca e Silvia lo ha già annunciato. Un premio in ricordo del papà, insigne e illuminato professore. “Siamo molto contenti – dice Alberto La Monica, organizzatore del Festival -. Impegno e amore per l’organizzazione di questo Festival ci hanno ancora una volta premiati”. Il Festival del Cinema Europeo, in collaborazione con il Centro Sperimentale di Cinematografia, dedica così la sua edizione 2010 proprio a Carlo Verdone, con una scelta, insieme all'autore, dei suoi film, una mostra fotografica e un volume monografico a cura di Enrico Magrelli. “A partire dal 2010, ad ogni edizione del Festival sarà consegnato il premio ad un autore che si sia contraddistinto nel panorama cinematografico italiano” continua La Monica. “L'omaggio a Verdone – sottolinea – mi riempie d'orgoglio. E' un autore che amo in modo particolare per la grande sensibilità e la straordinaria ironia. La sua presenza, insieme a quella dei fratelli e l'istituzione del Premio, segnano un ulteriore importante passo del percorso artistico che il Festival del Cinema Europeo ha compiuto, non senza difficoltà, in questi anni”. L'undicesima edizione del Festival del Cinema Europeo si terrà a Lecce dal 13 al 18 aprile 2010 presso il Cityplex Santalucia. Giudicato “Festival di interesse nazionale” dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali, ideato e organizzato dall’Associazione Culturale “Art Promotion”, si pregia del Patrocinio del Parlamento Europeo, del Comune di Lecce, del Ministero per i Beni e le Attività Culturali-Direzione Generale Cinema, della Regione Puglia, della Provincia di Lecce, del Centro Sperimentale di Cinematografia, del S.N.C.C.I., del S.N.G.C.I., della FIPRESCI, dell'Apulia Film Commission, del C.N.C., dell’AIACE Nazionale, dell’Agenzia per il Patrimonio Culturale Euromediterraneo, dell’APT e della CCIAA della Provincia di Lecce ed è membro dell’Associazione Festival Italiani di Cinema e del Circuito CineNet Festival.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!