Aggredito in pieno centro a Nardò

Hanno schiacciato le sue arance per terra e lo hanno aggredito fratturandogli tibia e perone. Denunciati due pregiudicati di Nardò

di Mauro Longo Un brutto episodio di violenza si è verificato nei giorni scorsi a Nardò, dove un 30enne del posto è stato violentemente picchiato da due pregiudicati, rispettivamente di 32 e 41 anni, residenti anch’essi nella cittadina salentina. L’episodio risale a domenica scorsa, anche se soltanto ieri se ne è venuti a conoscenza, quando gli agenti della Volante sono intervenuti presso il pronto soccorso dell’ospedale San Giuseppe Sambiasi di Nardò, chiamati da un 30enne del posto che ha dichiarato di essere stato aggredito, due ore prima, in pieno centro storico, all’uscita di un esercizio commerciale. A quanto pare l’uomo si sarebbe accorto che due individui avevano sparso per terra le arance che aveva appese, in due buste di plastica, al manubrio del suo ciclomotore e le avevano schiacciate per terra. Alle sue proteste, l’uomo sarebbe stato spintonato e preso violentemente a calci dai due. Trasportato al pronto soccorso i sanitari gli hanno riscontrato una frattura della tibia spiroide destra e la frattura del perone destro con una prognosi di 30 giorni. La successive indagini hanno permesso di individuare i colpevoli che lunedì sono stati rintracciati dagli agenti della Squadra di Polizia Giudiziaria del Commissariato e fotosegnalati, mentre nella mattinata di ieri sono stati denunciati all’autorità giudiziaria e segnalati al Questore di Lecce per l’irrogazione di adeguata misura di prevenzione.

Leave a Comment