Con gli occhi dei bambini

Si tiene al Castromediano una mostra per bambini “La città sostenibile e diritti delle bambine e dei bambini”, composta da 136 tavole realizzate da illustratori provenienti da tutto il mondo. Sarà aperta fino al 31 gennaio

Il museo provinciale “Castromediano” ospita per tutto il mese di gennaio una mostra d’illustrazione per l’infanzia, presentata dall’assessorato provinciale alle Politiche Sociali, composta da 136 tavole realizzate da quasi cento illustratori di fama internazionale. L’iniziativa è stata realizzata con la partecipazione dell’Accademia di Belle Arti di Lecce, dell’Istituto di Culture mediterranee, dell’Osservatorio urbanistico Teknè, di Primavera del libro e dell’Associazione GiocoArmonia. Ne fanno parte Antonio Cassiano, direttore organizzativo della mostra, Francesco Tonucci del Cnr di Roma, direttore scientifico, Livio Sossi, direttore artistico e docente di Storia e Letteratura per l’Infanzia dell’Università di Udine, che spiega: “Con questa iniziativa si vuole contribuire a formare l’immaginario dei bambini, e conseguentemente quello degli adulti”. L’ arte illustrativa per l’infanzia con poche parole sa dire, invece, molte cose a chi presta attenzione. I diritti violati dei piccoli, la paura, l’ingiustizia si tramutano in tavole realizzate con le tecniche dell’incisione, del digitale, dei colori acrilici e del collage. In mostra le creazioni di illustratori pugliesi, come Vittoria Facchini, Amelia Chieco e Donato Sciannamanico e di altri autori italiani e stranieri. La mostra resterà aperta fino al 31 gennaio dal lunedì al sabato dalle ore 9 alle 13 e dalle 15 alle 17. L’ingresso è gratuito.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!