50 kg di botti vietati in un negozio di casalinghi

Nonostante una denuncia in stato di libertà di alcuni giorni fa, il titolare di un negozio di Morciano di Leuca aveva rimpiazzato la merce sequestrata, nascondendola in un deposito

In un negozio di articoli casalinghi, 25 chilogrammi di fuochi pirotecnici. La scoperta è stata effettuata ieri dalla Divisione Polizia Amministrativa e Sociale della Questura di Lecce con la collaborazione di personale del Reparto prevenzione Crimine di Lecce. Il materiale esplodente, di quarta e quinta categoria, è risultato appartenente ad una tipologia vietata in quanto la sua pericolosità impone un particolare regime autorizzativo. L’esercizio commerciale, che si trova a Morciano di Leuca, era stato già sottoposto ad analogo controllo lo scorso 17 dicembre ed anche in quella circostanza erano stati rinvenuti altri 25 chilogrammi di materiale esplodente vietato. Ma nonostante la prima denuncia in stato di libertà, il titolare del negozio, un 54enne del luogo, aveva rimpiazzato la merce sequestrata, provvedendo ad occultarne buona parte in un deposito annesso.

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Info sull'autore

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!