Il Casarano serve il poker

Arriva con la Turris il quarto successo consecutivo

Il Casarano serve il poker e ottiene con la Turris il quarto successo consecutivo. Gara comunque non facile per i padroni di casa, che hanno trovato sulla loro strada una Turris rigenerata dalla nuova cura Mandragora. A regalare la vittoria ai salentini è una doppietta di Villa. Nel primo tempo il bomber rossoblù conquista un calcio di rigore che trasforma con freddezza e precisione. Nella ripresa arriva il raddoppio: lancio millimetrico di Stentardo per Villa, l’attaccante della Virtus è bravo prima a controllare con il sinistro, poi a superare un avversario in dribbling e battere Sorrentino con un destro preciso e potente, facendo esplodere il “Capozza”. Nei minuti finali i campani accorciano le distanze con Russo, che realizza un tiro dagli undici metri. I corallini provano a lanciarsi in avanti, ma il Casarano resiste anche nei cinque lunghissimi minuti di recupero. Il fischio finale è quasi una liberazione per Bianchetti e soci, che festeggiano con il pubblico di casa. Nuovo balzo in avanti dunque per la formazione del serpentello, che guadagna posizioni in classifica. Per la Virtus domenica turno di riposo prima dell’insidiosa trasferta tra due giornate (il 22 novembre) a Caserta, attuale seconda forza del campionato e banco di prova per le aspettative dei salentini.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!